mercoledì 3 dicembre 2014

ANCHE NOI IN SCENA:INSIEME PER I BAMBINI AUTISTICI

Ciao mi chiamo Luigi e tu?
Silenzio.
Giochiamo insieme?
Silenzio.
La vuoi una caramella?
Silenzio.
Ma cosa sei un guscio di noce?
Un bambino autistico spesso non ha voce, sta in silenzio, isolato e perso nel suo mondo. Fa tristezza, ma non è una condanna, si può aiutare.

E' questo l'obbiettivo del progetto "Anche noi in scena": il primo laboratorio teatrale per autistici ideato dal centro ricreativo-educatico Il villaggio di zio Pino, di Castellammare di Stabia (NA), un laboratorio teatrale di 8 settimane realizzato con bambini autistici da operatori professionisti ed attori, coinvolgendo come attori e sceneggiatori i bambini.
L’autismo è un disturbo che accomuna milioni di ragazzi e famiglie in tutto il mondo, compromettendo la capacità immaginativa, la comunicazione e l’interazione sociale. E’ un disturbo complesso, poco conosciuto e trattato spesso in modo inadeguato tanto da generare a volte una maggiore chiusura dei bambini. Giocando i bambini si esprimono, imparano e socializzano. Il teatro come linguaggio espressivo consente al bambino di esprimersi in modo completo lavorando sul modo d'esprimersi, sul corpo e sull’integrazione.
Come aiutare il progetto? Partecipando al crowdfunding, cioè ad una colletta sociale per finanziarlo.
Basta fare una piccola donazione on line su: http://www.eppela.com/ita/projects/1639/anche-noi-in-scena entro fine dicembre.
Un bel regalo per Natale, in punta di piedi e con amore sotto l'albero dei bambini autistici puoi esserci anche tu.

1 commento:

  1. grazie Chiara, la sensibilità non è acqua minerale!

    RispondiElimina